79 Views |  Like

HARLEM GOSPEL CHOIR

Teatro Civico - La Spezia
8 dicembre 2022

HARLEM GOSPEL CHOIR

with a Special Tribute to Nina Simone

 

A DICEMBRE UNO STRAORDINARIO TOUR NATALIZIO NEI PRINCIPALI TEATRI PER DIFFONDERE MESSAGGI D’AMORE, PACE E ARMONIA

CON UN TRIBUTO SPECIALE A NINA SIMONE, ICONA DELLA MUSICA AMERICANA CHE HA TRASMESSO MESSAGGI DI LIBERAZIONE

È il più famoso coro gospel d’America, uno dei più celebri in tutto il mondo e uno dei più longevi, da più di 30 anni sulle scene: fondato nel 1986 da Allen Bailey per le celebrazioni in onore di Martin Luther King, l’Harlem Gospel Choir è formato dalle più raffinate voci e dai migliori musicisti delle Chiese Nere di Harlem e di New York.

Scelti anche dagli U2 nel 1988 per il video di “I Still Haven’t found What I’m Looking For”, in oltre 30 anni di grandiosa carriera l’Harlem Gospel Choir ha sempre cercato di oltrepassare barriere culturali unendo nazioni e persone e condividendo attraverso la propria musica il messaggio di amore, pace e armonia con migliaia di persone di nazioni e culture diverse. Sono l’unico coro gospel al mondo ad essersi esibito per due Papi (Giovanni Paolo II e Benedetto XVI), due Presidenti degli Stati Uniti d’America (Carter e Obama), la Famiglia Reale, Nelson Mandela e in eventi di rilievo mondiale, quali l’International Broadcast Memorial a Times Square per Michael Jackson, il 60° compleanno di Elton John e tantissimi altri. Vere e proprie superstar mondiali hanno voluto inoltre collaborare con gli Harlem Gospel Choir: da Bono degli U2 a Keith Richards dei Rolling Stones, dal Maestro Andre Rieu a Diana Ross, dai The Chieftains a Ben Harper, Pharrell Williams, Jamie XX e i Gorillaz.

 

L’Italia è uno dei paesi più amati dagli Harlem Gospel Choir: il pubblico ogni anno riempie i teatri per assistere ai loro concerti e lo scorso anno sono stati molto apprezzati anche sul palco del Festival di Sanremo, in occasione della avvincente collaborazione con Achille Lauro. A dicembre tornano sui palchi dei principali teatri italiani per uno straordinario tour natalizio – prodotto da VignaPR in collaborazione con Imarts – che prenderà il via il 7 dicembre da Prato al Teatro Politeama Pratese, l’8 dicembre farà tappa a La Spezia al Teatro Civico, il 9 al Teatro Verdi di Firenze, il 10 a Parma all’Auditorium Paganini, l’11 dicembre a Forlì al Teatro Fabbri, il 12 a Mestre al Teatro Corso, il 21 e 22 dicembre al Teatro Nuovo Giovanni da Udine e infine il 23 dicembre al Politeama Rossetti di Trieste. I biglietti per questi nuovi attesi concerti saranno in vendita a partire dalle ore 10:00 di giovedì 20 22 ottobre su Ticketone.it, Vivaticket.it, nei punti vendita autorizzati e alle biglietterie dei teatri.

 

Il nuovo show li vedrà cantare i più famosi brani della tradizione gospel, da Oh Happy Day ad Amazing Grace, alternati a brani gospel contemporanei, jazz e blues, con qualche incursione nel pop, cercando di unire i popoli e le nazioni, che diventano parte integrante delle loro entusiasmanti performance dal vivo: le loro canzoni arrivano sin nel profondo dell’anima di chi le ascolta, diffondendo un messaggio di gioia e speranza. Ci sarà anche un emozionante tributo a Nina Simone, icona della musica americana che, tramite il suo talento, ha trasmesso messaggi di liberazione, passione ed amore.

 

L’Harlem Gospel Choir si batte, attraverso la propria musica, per creare una migliore comprensione della cultura Afro-Americana e della musica Gospel, cercando dunque di condividere i propri valori e i propri messaggi con migliaia di persone in tutto il mondo.

Profondamente radicata nella storia della schiavitù africana in America, la musica gospel può essere ritrovata lungo il corso del 1700 quando gli schiavi africani portarono la loro eredità musicale africana in America, combinandola con la nuova fede Cristiana. Dalle difficoltà e dalle prove di schiavitù, questa tradizione unica ha cambiato per sempre la musica per come era conosciuta. Blues, Soul e il Rock ‘n’ Roll, tutti hanno origine dal gospel nero.